I corti "minimalisti" sono 10 filmati "particolari" nati per tentare di sperimentare nuovi linguaggi cinematografici, costruendo strutture che esprimano emozioni, sentimenti e riflessioni in piena autonomia. Autoprodotti, senza ausilio di attori e troupe, facendo uso di soli oggetti e cose di quotidiano utilizzo, sono divisi in due categorie: la prima "First Story" che ha per protagonisti fogli di carta, fiori e parole, la seconda "Other Story" che ha per protagonisti solo parole che si snodano sino ad arrivare a un minimalismo assoluto. Tutto é solo frutto di fantasia.

- Attenzione - filmati, solo, per un pubblico amante delle sperimentazioni

Riflessioni dell'Autore

Atto di rinascita, che, partendo dalle macerie, di un vecchio rapporto ne ricostruisce uno nuovo, lentamente, sino a diventare pieno e assoluto e completamente personale (only for you).

Atto di abbandono assoluto da parte di un cuore infranto cui non rimane altro che dare i resti, privi di valore.

Atto di richiesta ad effettuare un percorso "aereo", comune, attraverso l`infantile costruzione di un aereo di carta.

Atto d`amore, sublime, donare se stessi sia nell`anima sia nel cuore. Massimo dono possibile.

Affermare tutto e il suo stesso contrario concludendo che il vero "sogno" è solo dentro di noi.

Atto di percezione, personale, che ciascuna donna trova se stessa migliore delle altre con la conclusione unica che è lei la migliore.

Atto di percezione, personale, che ciascun uomo trova se stesso migliore degli altri con la conclusione unica che è lui il migliore.

Atto di percezione sul rapporto tra due persone in cui il primo, consapevole di essere, sopra di ogni sospetto, chiede all`altro di conoscere lo stato delle cose facendo trapelare una palese insicurezza nel rapporto.

Presa d`atto che l`unico minimo pensiero che rappresenta la consapevolezza dell`essere è: "io sono" inteso come esisto, penso, ecc...

L`io inteso come essenza del tutto.

TORNA SU Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.